Dramma storico in tre atti di Antonio Montemurro. E’ la storia di Eustachio Chita, detto Chjtarìdd per la sua bassa statura, nato a Matera il 30 Novembre 1862 e morto, sempre a Matera, il 26 Aprile 1896. Eustachio, cacciato di casa da un padre violento e crudele, fu costretto, per vivere, ad errare per le campagne materane e pugliesi, vagabondo e solitario. La scrittura del dramma è stata resa possibile soprattutto dal testo di Niccolò De Ruggieri, “Chitarìdd, brigante di Matera”, da cui sono tratti gli elementi di base dell’opera.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *